Intervista doppia: Jesse The Faccio e Nico LaOnda per “Ciao for now”

Come si scrive una canzone a quattro mani da Padova a NewYork.

Fuori dal 3 settembre 2020 Ciao for now, il nuovo singolo di Jesse The Faccio e Nico LaOnda. Questa collaborazione nasce dopo che entrambi (Jesse e Nico) leggono un articolo di CSI Magazine sul MiAMI 2019 dove veniva proposto un feat. date le sonorità simili o comunque un affinità musicale tra i due secondo la redazione. Jesse e Nico si ascoltano reciprocamente (all’insaputa l’uno dell’altro) e poi un po’ per caso si mettono in contatto su Instagram. La passione per gli anni ‘90 e i Pavement è la molla che fa scrivere a Jesse musica e testo del brano. Nico ci mette il parlato trovando “involontariamente” il titolo “Ciao for now” che convince entrambi fin da subito. “Ciao for now” è anche il saluto che Nico ha fatto ad un suo vecchio datore di lavoro licenziandosi via messaggio.

Guarda l’intervista doppia a Jesse The Faccio e Nico LaOnda sul nostro canale YouTube:

Jesse The Faccio

Jesse the Faccio è un progetto solista capofila della nuova scena adriatica italiana. Il progetto mischia sonorità Lo-Fi di stampo nord-americano con il cantautorato italiano. Con il disco d’esordio I Soldi Per New York Jesse è riuscito a conquistarsi il suo intimo spazio nella scena musicale italiana pur non allineandosi con le mode IT-POP. Anche l’appoggio discografico non risponde agli stereotipi della scena, uscendo per una cordata di etichette che lo hanno appoggiato: Mattonella Records, Dischi Sotterranei, Pioggia Rossa Dischi e Vaccino Dischi.

La famiglia e la condivisione sono alla base delle velleità artistiche di Jesse. Oltre 100.000 streams su Spotify, un tour di oltre 50 date che lo hanno visto girare per tutta Italia da est a ovest, da Milano a Salerno calcando palchi importanti come il MIAMI e Woodoo Fest, aprendo ad artisti come i Tre Allegri Ragazzi Morti, i Block Party e Fulminacci.

Nico LaOnda

Nico LaOnda è l’anagramma del cantautore, produttore e compositore italiano di base a New York, Nicola Donà. Il pop lo-fi psichedelico di LaOnda oscilla tra la terra e il mare; intriso di pause idilliache e sussurri melodici, il suo suono è punteggiato da accordi scintillanti e trame euro-synth. La sua prosa ondeggia tra il calore dell’Italia e la grinta quotidiana di New York. Il suo album di debutto, Tutto Bene, è infuso nelle colonne sonore dei film italiani degli anni ’60/’70.

Rolling Stone ha presentato in anteprima il suo ultimo singolo Fratello Gemma: “evoca atmosfere tenui e nostalgiche, in una specie di habitat dentro cui potremmo trovare una fauna che va da Connan Mockasin ai Tame Impala”. Il veneziano Nico cammina e parla come un marinaio. Tutti a bordo. 

Ascolta “Ciao for now” nella playlist Indie Radar #2020:

Nicole Chioccariello
Più nouvelle vague, meno nouvelle cuisine. Vivo a Padova e lavoro come videomaker e content creator. Questo blog nasce da un'idea, durante una passeggiata in pineta.

Commenta

Rispondi

Consigliati

“Fulmini” e la schiettezza della musica trap: il nuovo inizio di Diego Random

Dal 15 gennaio è disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming Fulmini, il nuovo brano di Diego Random. Diego Gervasio (Torino,...

La policromia di un cantautore: quattro chiacchiere con Le rose e il deserto

Lettori di Ulai, oggi conosciamo Le Rose E Il Deserto, il progetto solista di Luca Cassano, cantautore classe 1985, calabrese di nascita, milanese per...

Intervista a Kristian Marr, autore di “So Strange” ft. Amy Winehouse

In occasione dell'uscita del singolo e del video di So Strange, abbiamo intervistato l'artista inglese Kristian Marr. Interamente musicato e scritto da Marr, il brano è stato...

Leggi anche

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi ogni mese una selezione di approfondimenti, video e playlist esclusive.