#IndieRadar: video-intervista alla cantautrice Mille

In occasione dell’uscita dell’uscita del singolo “Cucina tipica Napoletana” abbiamo intervistato la cantautrice Mille, pseudonimo di Elisa Pucci, fondatrice dei Moseek.

Da ottobre è disponibile in rotazione radiofonica e in tutte le piattaforme digitali, Cucina tipica napoletana (Mirai Rec), il nuovo singolo di Elisa Pucci, in arte Mille. Suono pop ed echi orientali, questo brano vuole essere portavoce di rivoluzione e libertà, e lo fa attraverso l’ironia e il sentimento di coesione che unisce amiche, sorelle e donne di tutte le età.

Mille: Cucina tipica napoletana, cover album
Cover album

Eye-liner, frangetta e gonne a vita alta Mille è una cantautrice, con innumerevoli lavori alle spalle e una breve ma intensa carriera da attrice di teatro. Si laurea e fonda una band, i Moseek, con la quale suona in lungo e in largo per l’Italia e oltreconfine. Il suo singolo d’esordio si intitola Animali. Pubblica poi La vita le cose e Quella di Sempre.

Cucina tipica napoletana rappresenta nuova tappa nella carriera artistica della cantautrice Mille. In questa intervista per Ulai, Mille ci racconta come la scelta di scrivere in italiano sia nata dall’esigenza di toccare una dimensione più intima di sé. Ci parla poi dell’esperienza ad X-Factor e di come nascono le sue canzoni.

Guarda l’intervista completa sul nostro canale YouTube:

«Mi piace scrivere canzoni, questo da sempre. Da sempre cerco di assecondare un esigenza, che sia legata al suono o che sia legata ad una storia che cerco di mettere nero su bianco. Con la band cerco di assecondare molto di più l’esigenza legata al suono: amo la cassa dritta, amo pensare alle canzoni già proiettate in una dimensione live […]. Con l’italiano ho avuto modo di sperimentarmi in una nuova dimensione compositiva. Ho iniziato a scrivere in italiano quando è finito il tour con i Moseek e ho avuto il tempo utile per dare spazio ad un nuovo approccio. Mi sono seduta al pianoforte e ho cominciato ad esplorare cose diverse.»

Segui Mille: Instagram / Vevo

Nicole Chioccariello
Più nouvelle vague, meno nouvelle cuisine. Vivo a Padova, dove lavoro come videomaker e content creator.

Interviste

VIDEO

Podcast

leggi anche questi

“Solo gli artisti sopravvivono” è il primo podcast originale di Ulai Media

Un dialogo con gli artisti, in bilico tra il bisogno di essere riconosciuti come professionisti e la voglia di voler fare quello che si ama per tutta la vita. Ascolta il trailer!

L’Avvocato dei Santi: «uso le canzoni come antidoto ai miei veleni»

Fuori dal 24 settembre 2020, Luci accese, il nuovo singolo de L'Avvocato Dei Santi, un nuovo capitolo di uno dei progetti più interessanti della scena underground...

Quando l’illustrazione prende forma: intervista a Martina Tonello

Martina Tonello è un’illustratrice e aspirante falegname. Attraverso gli strumenti dell'illustrazione e dell'artigianato, le piace esplorare posti nuovi, che siano un sentiero nella foresta,...

Ulai Talks: video-intervista agli Elephant Brain

Ulai Talks è la nuova rubrica di Ulai che racconta il nostro presente attraverso una serie di video-interviste in fatto di musica, arte e...

Giuseppe Gradella: svelare la memoria

Giuseppe Gradella, fotografo italiano classe 1973, riesce a destreggiarsi perfettamente tra la platea di Instagram, l’industria della moda e della comunicazione, il mondo dell’arte...

Storie dalla quarantena: “Living in quarantine” di Federica Cocciro

La serie sulla quarantena Living in quarantine di Federica Cocciro nasce durante il periodo di reclusione forzata imposto dalle misure anti-Coronavirus e riflette sulle...

Fantasia, bellezza, energia: la lotta è pop nelle illustrazioni di Luchadora

Luchadora è una visual artist italiana pronta a risvegliare i nostri animi con forme e colori.

Come la leggerezza può salvarci dalla quarantena

Prima dell’emergenza Covid-19, quando mi capitava di incontrare nuove persone e si prospettava davanti a me l’opportunità di approfondire la conoscenza, inevitabilmente si finiva...

nuove uscite