Solo gli artisti sopravvivono – Il primo podcast di Ulai Media

Solo gli artisti sopravvivono – Il primo podcast di Ulai Media

Un dialogo con gli artisti, in bilico tra il bisogno di essere riconosciuti come professionisti e la voglia di voler fare quello che si ama per tutta la vita.

Un dialogo con gli artisti, in bilico tra il bisogno di essere riconosciuti come professionisti e la voglia di voler fare quello che si ama per tutta la vita.

Solo gli artisti sopravvivono è il primo podcast originale prodotto da Ulai Media e curato da Michele Eretico Lamacchia: un’idea nata per dare voce alle storie individuali e alle paure collettive che caratterizzano il nebuloso e affascinante mondo del “fare arte” e del “vivere d’arte”. 

Cosa significa essere artisti al giorno d’oggi? Quali sono i principali ostacoli che contrappongono l’idea di arte come svago e il suo riconoscimento economico-sociale da parte della comunità? L’arte come semplice hobby o risposta ad un’esigenza interiore? Occupazione per cui si stenta a “guadagnarsi da vivere” o unica via per sopravvivere?

Partendo dal territorio bolognese per approdare a quello italiano, risponderemo a tutte queste domande intervistando giovani artisti e addetti ai lavori. Metteremo in luce le mille sfaccettature di un universo fatto di slancio e dedizione, conquiste e paure, in marcia verso il proprio riconoscimento sociale.

Ad accompagnarci in questo viaggio ci sarà Michele Eretico Lamacchia, musicista e podcaster. Dopo la laurea in musicologia Michele ha intrapreso un percorso di studi in radiofonia presso Music-Academy, e grazie ad un periodo di lavoro presso VOIS FM (podcast media company), è entrato nel mondo del podcasting indipendente. Tra i podcast curati da Michele figurano Verità Scomode (nelle staff picks di Spreaker), Lettera Femmina di Maria Elena Tripaldi (consigliato da il Corriere della Sera) e Pensi-ero ZeroZero

La copertina di Solo gli artisti sopravvivono è realizzata da Giada Maestra. Illustratrice e artista autodidatta, Giada attualmente vive a Londra dove si sta specializzando in illustrazione con un master al Camberwell College of Arts, UAL. Ha ricevuto la sua formazione tra Strasburgo, Venezia e Parigi, dove ha studiato Fashion Design.

Ascolta su Spotify | Apple Podcast | Google Podcast | Spreaker

Articoli Recenti

Altre Storie

Fantasia, bellezza, energia: la lotta è pop nelle illustrazioni di Luchadora

Luchadora è una visual artist italiana pronta a risvegliare i nostri animi con forme e colori.

Just Art, «anche l’anima va sfamata»: intervista allo street artist Sirante

La street art è creata per raccontare una storia, promuovere un'idea, illustrare una cultura, far riflettere lo spettatore o...

Solisumarte: intervista al duo bresciano che conquista Spotify

Brescia suona indie-pop: "Stare Lucido" è il nuovo singolo dei Solisumarte.

La fotografia intima e sincera di Martina Bertacchi

Martina Bertacchi fotografa l'amore e la personalità dei suoi soggetti con una delicatezza rara: ecco perchè ci piace.