5 domande per Adelasia: «i miei testi sono al 99,9% autobiografici»

Guarda la video intervista sul nostro canale YouTube.

Meglio soli è il nuovo singolo di Adelasia fuori da venerdì 11 settembre per Sbaglio Dischi e in distribuzione The Orchard. Il brano è un nuovo anticipo che ci avvicina alla pubblicazione dell’album di debutto dal titolo 2021, prevista per quest’autunno.

Adelasia è il suo vero nome ed è una cantautrice. Classe 1995, nata a Lucca ma romana d’adozione, figlia di artisti, nella musica ha incanalato la sua vena creativa. Dopo il trasferimento a Roma si dedica allo studio della chitarra. Inizia quindi a scrivere le prime canzoni per ciò che fa fatica a comunicare: la fine di un sentimento, l’annuncio di un addio, la descrizione di un malessere. Sempre più incuriosita dalla scrittura decide di iniziare a studiare la voce e inizia a prendere lezioni di canto. Nel 2019 dall’incontro con Sbaglio Dischi nasce il suo progetto solista che porta alla pubblicazione di tre singoli Umido, Aliena e Controcorrente.

Guarda la video intervista a Adelasia sul nostro canale YouTube:

Adelasia si muove agilmente tra le sfumature di un indie-pop delicato, atmosfere malinconiche e influenze elettroniche di respiro internazionale. Meglio Soli è il nuovo capitolo che descrive l’incertezza di quando ci affezioniamo a qualcuno di nuovo, di quando ci perdiamo nei nostri pensieri e non abbiamo voglia di uscire il sabato sera e di quando nascondiamo nella vita di coppia la necessità e la paura di stare soli. 

Quando ho scritto Meglio Soli ero incastrata in una strana relazione. Lui era gelido e io mi facevo bastare le poche briciole di dolcezza che ogni tanto mi concedeva. Mi facevo tante domande, lui non mi dava mai risposte ed io ovviamente ne soffrivo. Ho cominciato  a scrivere di lui. Volevo capire perché non riuscissi ad  andarmene, perché mi costringessi in quella storia. Gli ho dedicato tante canzoni, tra cui questa. Alle volte pur di vivere la vita in due ci accontentiamo di chiunque. Questa dinamica si ripete anche in altri rapporti. abbiamo paura di perderci dei momenti e per questo sentiamo il dovere di essere presenti e partecipi a qualunque condizione. ma non c’è niente di più liberatorio della scelta di stare soli.

Meglio soli: cover album

Testo e musica di: Adelasia Lazzari | Prodotto da: Pietro Paroletti | Registrato da: Pietro Paroletti | Mixato da: Pietro Paroletti | Masterizzato presso La Maestà Mastering Studio da: Giovanni Versari | Artwork: Marco Casini | Foto: Niccolò Barca | Ufficio Stampa: Astarte | Label: Sbaglio Dischi

Segui Adelasia: Instagram | Facebook

Ascolta Adelasia nella nostra playlist Indie Radar #2020:

Nicole Chioccariello
Più nouvelle vague, meno nouvelle cuisine. Vivo a Padova, dove lavoro come videomaker e content creator.

Popolari

“Crudelia” e la crudeltà di essere giudicata normale

Il nuovo film della Disney "Crudelia", interpretato da Emma Stone, è un inno all’anticonformismo punk nella Londra anni Settanta.

“Promising young woman”: il film che smaschera tutti i volti della rape culture

Vincitrice dell'Oscar per la migliore sceneggiatura originale, Emerald Fennell parla di un tema caldo e lo fa in modo non scontato.

“Un cazzo ebreo”, il libro più cringe e provocatorio del 2021

Non il solito libro sull'Olocausto: la portata civica del racconto di Katharina Volckmer per "La Nave di Teseo".

Guarda

00:51:07

Il cielo sopra Torino: intervista a Hiroshima Mon Amour

Per Ulai Talks raccontiamo il punto di vista dei lavoratori dello spettacolo, tra i più colpiti dal fermo delle attività causa pandemia. Guarda l' intervista a Fabrizio Gargarone, direttore artistico di Hiroshima Mon Amour (Torino).
00:41:06

25 anni a tutto volume: la storia del New Age Club

I ricordi e le visioni future di Gabriele Vian, mente e cuore dello storico locale di Roncade (Treviso).
00:11:48

Ulai Talks: video-intervista agli Allen @Arcella Bella

Gli Allen, duo di producer e musicisti originari di Vicenza, protagonisti di una nuova puntata di Ulai Talks.

altro di ulai

Il Vaticano contro il Ddl Zan: facciamo chiarezza

Perchè il Vaticano invoca il Concordato per fermare il ddL Zan contro l'omofobia? È giusto che anche Fedez si schieri? Partiamo dai fatti storici.

Walkman #5 – Scirocco

Scirocco ci consiglia alcuni brani per staccare un pò la mente e fare un tuffo nel cantautorato indipendente italiano.

“Crudelia” e la crudeltà di essere giudicata normale

Il nuovo film della Disney "Crudelia", interpretato da Emma Stone, è un inno all’anticonformismo punk nella Londra anni Settanta.

15 brani consigliati da 15 artisti per la Giornata Mondiale del Vento

Da consumarsi preferibilmente cantando a squarciagola in macchina.

Just Art, «anche l’anima va sfamata»: intervista allo street artist Sirante

La street art è creata per raccontare una storia, promuovere un'idea, illustrare una cultura,...

Solo gli artisti sopravvivono: Beatrice Migliorati e la fotografia come atto

La fotografia è un atto d'amore e come l'amore modifica il prima e il dopo: un podcast con l'artista visiva bresciana Beatrice Migliorati.

La cantante e designer lituana Popa ci racconta la sua Psicomagia

"Psicomagia" è il nuovo singolo della cantante lituana Popa: tra la leggerezza degli anni del boom e le crisi esisteziali post-pandemiche.

Intervista a Cecco e Cipo: da X Factor all’isola di Baffin parliamo d’amore

Irriverenti e romantici: Cecco e Cipo tornano con un nuovo singolo che parla d'amore e di una cartolina della Groenlandia.

Walkman #4 – My Girl Is Retro

In uscita con il nuovo singolo "Corallo", My Girl Is Retro compone per noi una playlist avvolgente e riflessiva, come la sua musica.