Benvenuti nel mondo ironico-romantico della cantautrice Nove

È di recente uscita "Saturno", l'EP di debutto della cantautrice Nove e per l'occasione siamo andati a curiosare a casa sua a Milano.

È di recente uscita Saturno, l’EP di debutto della cantautrice Nove che segue la pubblicazione dei singoli precedenti Vocabolario e Numeri Pari. Entriamo finalmente nel mondo elettronico, ossessivo e ironico-romantico della cantautrice ligure. Un nuovo capitolo dove si rinnova l’immagine enigmatica e allo stesso sfacciatamente pop di uno dei nomi più interessanti della nuova scena indipendente. Per l’occasione, siamo stati a casa di Nove a Milano, in un piccolo appartamento sulla linea verde. E non abbiamo resistito a scattare qualche foto in giro. 

Quando ti sei trasferita a Milano, e com’è stata?

Mi sono trasferita stabilmente a metà 2018. Una volta finito il Conservatorio a Parma sono tornata a vivere per po’ di mesi a Genova, dove sono nata e cresciuta. Nel frattempo ho mandato curriculum alle varie scuole di musica a Milano e inizialmente facevo la spola tra le due città. Poi, piano piano, ho iniziato a lavorare sempre di più e quindi mi sono trasferita definitivamente. Da qui poi sono nati nuovi progetti che mi hanno portato a conoscere nuove persone e a creare conoscenze, amicizie, collaborazioni. Devo dire che è ho la “fortuna” di ambientarmi bene in ogni città che mi ospita, forse perché riesco a fare la professione che amo.

Leggi anche: Dove nascono le idee: a casa di Tigri

Ci parli delle piantine in quei vasi sopra la scarpiera?

Ahah le belle piantine sopra la scarpiera vengono direttamente dall’ambientazione del mio ultimo videoclip “Vocabolario”. Una volta finite le riprese ho chiesto al mio staff se potevo adottarle; devo ammettere che ho una grande passione per i fiori e le piante in generale.

L’ultima volta che si sei addormentata sul divano?

Mai successo perché è troppo scomodo. La mia cervicale non me lo perdonerebbe.

Qual è la storia dietro quelle lucine?

Quelle lucine ormai fanno parte del mio quotidiano, sono i miei angioletti custodi (perché sono sempre alle mie spalle). Le ho acquistate durante il lockdown perché volevo dare un po’ di colore e luce alle “tristissime” lezioni online però poi mi ci sono affezionata e non le ho più tolte.

Quindi è qui che avviene la magia?

Ehhh già! E’ proprio qui! Questo è il mio posticino del cuore; quello a cui affido e confido tutti i miei pensieri e segreti. Qui spesso nascono le mie canzoni o, se magari le scrivo in altri posti, qui comunque avviene sempre l’incontro tra parole e note musicali.

  • nove-cantautrice
  • nove-cantautrice-artist-pass
  • nove-cantautrice-indie
  • dove-nascono-le-idee
  • nove-cantautrice-milano
  • casa-nove-cantautrice

Foto: Simone Pezzolati

La redazione
Gli articoli a cura della nostra redazione.

Popolari

“Crudelia” e la crudeltà di essere giudicata normale

Il nuovo film della Disney "Crudelia", interpretato da Emma Stone, è un inno all’anticonformismo punk nella Londra anni Settanta.

“Promising young woman”: il film che smaschera tutti i volti della rape culture

Vincitrice dell'Oscar per la migliore sceneggiatura originale, Emerald Fennell parla di un tema caldo e lo fa in modo non scontato.

“Un cazzo ebreo”, il libro più cringe e provocatorio del 2021

Non il solito libro sull'Olocausto: la portata civica del racconto di Katharina Volckmer per "La Nave di Teseo".

Guarda

00:51:07

Il cielo sopra Torino: intervista a Hiroshima Mon Amour

Per Ulai Talks raccontiamo il punto di vista dei lavoratori dello spettacolo, tra i più colpiti dal fermo delle attività causa pandemia. Guarda l' intervista a Fabrizio Gargarone, direttore artistico di Hiroshima Mon Amour (Torino).
00:41:06

25 anni a tutto volume: la storia del New Age Club

I ricordi e le visioni future di Gabriele Vian, mente e cuore dello storico locale di Roncade (Treviso).
00:11:48

Ulai Talks: video-intervista agli Allen @Arcella Bella

Gli Allen, duo di producer e musicisti originari di Vicenza, protagonisti di una nuova puntata di Ulai Talks.

altro di ulai

Il Vaticano contro il Ddl Zan: facciamo chiarezza

Perchè il Vaticano invoca il Concordato per fermare il ddL Zan contro l'omofobia? È giusto che anche Fedez si schieri? Partiamo dai fatti storici.

Walkman #5 – Scirocco

Scirocco ci consiglia alcuni brani per staccare un pò la mente e fare un tuffo nel cantautorato indipendente italiano.

“Crudelia” e la crudeltà di essere giudicata normale

Il nuovo film della Disney "Crudelia", interpretato da Emma Stone, è un inno all’anticonformismo punk nella Londra anni Settanta.

15 brani consigliati da 15 artisti per la Giornata Mondiale del Vento

Da consumarsi preferibilmente cantando a squarciagola in macchina.

Just Art, «anche l’anima va sfamata»: intervista allo street artist Sirante

La street art è creata per raccontare una storia, promuovere un'idea, illustrare una cultura,...

Solo gli artisti sopravvivono: Beatrice Migliorati e la fotografia come atto

La fotografia è un atto d'amore e come l'amore modifica il prima e il dopo: un podcast con l'artista visiva bresciana Beatrice Migliorati.

La cantante e designer lituana Popa ci racconta la sua Psicomagia

"Psicomagia" è il nuovo singolo della cantante lituana Popa: tra la leggerezza degli anni del boom e le crisi esisteziali post-pandemiche.

Intervista a Cecco e Cipo: da X Factor all’isola di Baffin parliamo d’amore

Irriverenti e romantici: Cecco e Cipo tornano con un nuovo singolo che parla d'amore e di una cartolina della Groenlandia.

Walkman #4 – My Girl Is Retro

In uscita con il nuovo singolo "Corallo", My Girl Is Retro compone per noi una playlist avvolgente e riflessiva, come la sua musica.