Intervista doppia: Jesse The Faccio e Nico LaOnda per “Ciao for now”

Intervista doppia: Jesse The Faccio e Nico LaOnda per “Ciao for now”

Come si scrive una canzone a quattro mani da Padova a NewYork.

Fuori dal 3 settembre 2020 Ciao for now, il nuovo singolo di Jesse The Faccio e Nico LaOnda. Questa collaborazione nasce dopo che entrambi (Jesse e Nico) leggono un articolo di CSI Magazine sul MiAMI 2019 dove veniva proposto un feat. date le sonorità simili o comunque un affinità musicale tra i due secondo la redazione. Jesse e Nico si ascoltano reciprocamente (all’insaputa l’uno dell’altro) e poi un po’ per caso si mettono in contatto su Instagram. La passione per gli anni ‘90 e i Pavement è la molla che fa scrivere a Jesse musica e testo del brano. Nico ci mette il parlato trovando “involontariamente” il titolo “Ciao for now” che convince entrambi fin da subito. “Ciao for now” è anche il saluto che Nico ha fatto ad un suo vecchio datore di lavoro licenziandosi via messaggio.

Jesse The Faccio

Jesse the Faccio è un progetto solista capofila della nuova scena adriatica italiana. Il progetto mischia sonorità Lo-Fi di stampo nord-americano con il cantautorato italiano. Con il disco d’esordio I Soldi Per New York Jesse è riuscito a conquistarsi il suo intimo spazio nella scena musicale italiana pur non allineandosi con le mode IT-POP. Anche l’appoggio discografico non risponde agli stereotipi della scena, uscendo per una cordata di etichette che lo hanno appoggiato: Mattonella Records, Dischi Sotterranei, Pioggia Rossa Dischi e Vaccino Dischi.

La famiglia e la condivisione sono alla base delle velleità artistiche di Jesse. Oltre 100.000 streams su Spotify, un tour di oltre 50 date che lo hanno visto girare per tutta Italia da est a ovest, da Milano a Salerno calcando palchi importanti come il MIAMI e Woodoo Fest, aprendo ad artisti come i Tre Allegri Ragazzi Morti, i Block Party e Fulminacci.

Nico LaOnda

Nico LaOnda è l’anagramma del cantautore, produttore e compositore italiano di base a New York, Nicola Donà. Il pop lo-fi psichedelico di LaOnda oscilla tra la terra e il mare; intriso di pause idilliache e sussurri melodici, il suo suono è punteggiato da accordi scintillanti e trame euro-synth. La sua prosa ondeggia tra il calore dell’Italia e la grinta quotidiana di New York. Il suo album di debutto, Tutto Bene, è infuso nelle colonne sonore dei film italiani degli anni ’60/’70.

Rolling Stone ha presentato in anteprima il suo ultimo singolo Fratello Gemma: “evoca atmosfere tenui e nostalgiche, in una specie di habitat dentro cui potremmo trovare una fauna che va da Connan Mockasin ai Tame Impala”. Il veneziano Nico cammina e parla come un marinaio. Tutti a bordo. 

I 10 migliori film del 2021

Da Sorrentino a Vinterberg, da Woody Allen a Jane Campion: i 10 migliori film del 2021 secondo la redazione di Ulai. Tutto il resto è noia.

L’erotismo irriverente nella fotografia di Emanuele Ferrari

Emanuele Ferrari fa parte della top 100 dei fotografi internazionali più influenti sul web...

Takeaway, quattro chiacchiere sul nuovo film di Renzo Carbonera

Con il film Takeaway, Renzo Carbonera porta al cinema una lucida riflessione sullo sport e sui compromessi per vincere.

La nostra intervista alla cantautrice Jamila

"Frammenti" (prod. Ferramenta Dischi) è l'album di debutto sfrontate e sincero della cantautrice italo-algerina Jamila.

La fotografia di Caterina Notte riscrive il concetto di fragilità femminile

Caterina Notte indaga la complessità della figura femminile e la dinamica fluttuante tra vittima e predatore.

La musica del mese #2

Le migliori uscite discografiche indipendenti di questo mese: Giuse The Lizia, Kaufman, caspio, Jesse The Faccio, Riva, Anna Bassy.

Leggi anche

Just Art, «anche l’anima va sfamata»: intervista allo street artist Sirante

La street art è creata per raccontare una storia, promuovere un'idea, illustrare una cultura,...

Le illustrazioni minimal déco di Sophie Villa

Le illustrazioni di Sophie Villa regalano attimi di leggerezza reinterpretando in senso moderno le geometrie curate dell'art decò.

Walkman – Scelti da Lena A.

Walkman è la playlist che ti fa conoscere i migliori artisti dell'indie italiano e le loro influenze. Oggi con la giovane cantautrice Lena A.

Solo gli artisti sopravvivono – Ascolta il podcast con Camilla Cattabriga

Dai ritratti all'amica Matilda De Angelis all'amore per la fotografia analogica, Camilla Cattabriga si racconta in un nuovo toccante podcast.

Arte emergente: per Alice e Ahad nulla è più ricco della polvere

Alice Mestriner e Ahad Moslemi si interrogano sui concetti di tempo, identità e linguaggio, tra installazione, performance e arte concettuale.

“Venere in pelliccia”: un viaggio introspettivo nel sadomasochismo

Non solo "50 Sfumature di Grigio": un esempio di maestria registica i cui cardini girano attorno alla vendetta femminile e al rovesciamento dei ruoli, conditi dalla frizzante ironia tipicamente polanskiana.