Intervista doppia: Jesse The Faccio e Nico LaOnda per “Ciao for now”

Come si scrive una canzone a quattro mani da Padova a NewYork.

Fuori dal 3 settembre 2020 Ciao for now, il nuovo singolo di Jesse The Faccio e Nico LaOnda. Questa collaborazione nasce dopo che entrambi (Jesse e Nico) leggono un articolo di CSI Magazine sul MiAMI 2019 dove veniva proposto un feat. date le sonorità simili o comunque un affinità musicale tra i due secondo la redazione. Jesse e Nico si ascoltano reciprocamente (all’insaputa l’uno dell’altro) e poi un po’ per caso si mettono in contatto su Instagram. La passione per gli anni ‘90 e i Pavement è la molla che fa scrivere a Jesse musica e testo del brano. Nico ci mette il parlato trovando “involontariamente” il titolo “Ciao for now” che convince entrambi fin da subito. “Ciao for now” è anche il saluto che Nico ha fatto ad un suo vecchio datore di lavoro licenziandosi via messaggio.

Guarda l’intervista doppia a Jesse The Faccio e Nico LaOnda sul nostro canale YouTube.

Jesse The Faccio

Jesse the Faccio è un progetto solista capofila della nuova scena adriatica italiana. Il progetto mischia sonorità Lo-Fi di stampo nord-americano con il cantautorato italiano. Con il disco d’esordio I Soldi Per New York Jesse è riuscito a conquistarsi il suo intimo spazio nella scena musicale italiana pur non allineandosi con le mode IT-POP. Anche l’appoggio discografico non risponde agli stereotipi della scena, uscendo per una cordata di etichette che lo hanno appoggiato: Mattonella Records, Dischi Sotterranei, Pioggia Rossa Dischi e Vaccino Dischi.

La famiglia e la condivisione sono alla base delle velleità artistiche di Jesse. Oltre 100.000 streams su Spotify, un tour di oltre 50 date che lo hanno visto girare per tutta Italia da est a ovest, da Milano a Salerno calcando palchi importanti come il MIAMI e Woodoo Fest, aprendo ad artisti come i Tre Allegri Ragazzi Morti, i Block Party e Fulminacci.

Nico LaOnda

Nico LaOnda è l’anagramma del cantautore, produttore e compositore italiano di base a New York, Nicola Donà. Il pop lo-fi psichedelico di LaOnda oscilla tra la terra e il mare; intriso di pause idilliache e sussurri melodici, il suo suono è punteggiato da accordi scintillanti e trame euro-synth. La sua prosa ondeggia tra il calore dell’Italia e la grinta quotidiana di New York. Il suo album di debutto, Tutto Bene, è infuso nelle colonne sonore dei film italiani degli anni ’60/’70.

Rolling Stone ha presentato in anteprima il suo ultimo singolo Fratello Gemma: “evoca atmosfere tenui e nostalgiche, in una specie di habitat dentro cui potremmo trovare una fauna che va da Connan Mockasin ai Tame Impala”. Il veneziano Nico cammina e parla come un marinaio. Tutti a bordo. 

La redazione
Gli articoli a cura della nostra redazione.

Popolari

“Crudelia” e la crudeltà di essere giudicata normale

Il nuovo film della Disney "Crudelia", interpretato da Emma Stone, è un inno all’anticonformismo punk nella Londra anni Settanta.

“Promising young woman”: il film che smaschera tutti i volti della rape culture

Vincitrice dell'Oscar per la migliore sceneggiatura originale, Emerald Fennell parla di un tema caldo e lo fa in modo non scontato.

“Un cazzo ebreo”, il libro più cringe e provocatorio del 2021

Non il solito libro sull'Olocausto: la portata civica del racconto di Katharina Volckmer per "La Nave di Teseo".

Guarda

00:51:07

Il cielo sopra Torino: intervista a Hiroshima Mon Amour

Per Ulai Talks raccontiamo il punto di vista dei lavoratori dello spettacolo, tra i più colpiti dal fermo delle attività causa pandemia. Guarda l' intervista a Fabrizio Gargarone, direttore artistico di Hiroshima Mon Amour (Torino).
00:41:06

25 anni a tutto volume: la storia del New Age Club

I ricordi e le visioni future di Gabriele Vian, mente e cuore dello storico locale di Roncade (Treviso).
00:11:48

Ulai Talks: video-intervista agli Allen @Arcella Bella

Gli Allen, duo di producer e musicisti originari di Vicenza, protagonisti di una nuova puntata di Ulai Talks.

altro di ulai

“Crudelia” e la crudeltà di essere giudicata normale

Il nuovo film della Disney "Crudelia", interpretato da Emma Stone, è un inno all’anticonformismo punk nella Londra anni Settanta.

15 brani consigliati da 15 artisti per la Giornata Mondiale del Vento

Da consumarsi preferibilmente cantando a squarciagola in macchina.

Just Art, «anche l’anima va sfamata»: intervista allo street artist Sirante

La street art è creata per raccontare una storia, promuovere un'idea, illustrare una cultura,...

Solo gli artisti sopravvivono: Beatrice Migliorati e la fotografia come atto

La fotografia è un atto d'amore e come l'amore modifica il prima e il dopo: un podcast con l'artista visiva bresciana Beatrice Migliorati.

La cantante e designer lituana Popa ci racconta la sua Psicomagia

"Psicomagia" è il nuovo singolo della cantante lituana Popa: tra la leggerezza degli anni del boom e le crisi esisteziali post-pandemiche.

Intervista a Cecco e Cipo: da X Factor all’isola di Baffin parliamo d’amore

Irriverenti e romantici: Cecco e Cipo tornano con un nuovo singolo che parla d'amore e di una cartolina della Groenlandia.

Walkman #4 – My Girl Is Retro

In uscita con il nuovo singolo "Corallo", My Girl Is Retro compone per noi una playlist avvolgente e riflessiva, come la sua musica.

6 album freschi freschi da ascoltare questa settimana

Una selezione di uscite dal respiro internazionale che proprio non potete farvi scappare.

La filosofia del ramo: l’arte di Iside Calcagnile in un nuovo podcast

Dalla pittura all'installazione che si serve di elementi naturali, Iside Calcagnile ci racconta il suo essere artista e la sua ecosofia.