Pagano: “Ci diamo” parla dell’ l’inesorabile passare del tempo

Un brano agro-dolce che si muove tra influenze urban e cantautorato pop, con un timbro inconfondibile in bilico tra Alex Turner e Alberto Fortis.

Esce il 27 ottobre 2020 per The prisoners records (distr. The Orchard) il nuovo singolo di Pagano. Con quel suo caratteristico modo di cantare in bilico tra Alex Turner e Alberto Fortis, tra citazioni musicali più o meno nascoste, Ci diamo racconta la rabbia contro il tempo che non ci appartiene, contro la sveglia che ogni mattina suona sempre troppo presto. Un mondo afoso e cementificato che cambia, ma non evolve.

Genovese, classe 1990, Pagano ha ereditato l’amore per la musica dai suoi genitori. In casa pianoforte, chitarre e buoni dischi non sono mai mancati. Nel 2008 fonda insieme ad amici i Wrong Side, band genovese che dopo molte vicissitudini si scioglie nel 2018, lasciando alle spalle un album PUNKALYPSO, un mix di Caraibi e underground britannico. Conclusa l’esperienza con i Wrong Side, intraprende il suo nuovo progetto solista, questa volta iniziando a scrivere in italiano. Al suo attivo il primo singolo Vestiti bene, uscito a marzo 2020.

In che modo l’ambiente in cui sei cresciuto ha influenzato la tua decisione di fare musica?

Moltissimo. In famiglia abbiamo sempre ascoltato tantissima musica. In realtà non ho mai preso una vera e propria decisione è sembrata più una normale conseguenza.

Prima di intraprendere la carriera da solista hai fatto parte di un gruppo: cosa ti porti dietro da questa esperienza?

Tutto quello che sono come musicista e autore deriva da quelle esperienze.

Quali sono le tue principali influenze a livello musicale? 

Dai Wu-Tang Clan agli Strokes e tutto quello che ci sta in mezzo. 

Parti dalla scrittura o dalla musica per la creazione dei tuoi brani? Da dove trai ispirazione?

Parto quasi sempre dalla melodia vocale, poi viene il resto. Per quanto riguarda le tematiche assorbo tutto quello che posso da quello che mi circonda.

Di che parla “Ci diamo”?

Dell’inesorabile passare del tempo.

Quando l’hai composta?

Direi che la prima bozza risale ad un anno fa circa.

Com’è nato il video del tua precedente uscita “Vestiti bene”? 

Grazie all’incontro con Michele Bitossi ed al mio conseguente ingresso in The Prisoner Records. Il video è il primo frutto della nostra collaborazione. È stato girato da Josè Maurizio, coadiuvato da Stefano Piccardo, ad aprile, in piena quarantena. Lo trovo perfetto.

Descrivi Pagano con una sola frase.

Nonostante tutte le dicerie che ci sono state: Pagano non è Banksy.

Popolari

Dove nascono le idee – A casa di Metcalfa

Un incontro tra due parole: silenzio e violenza. Metcalfa pubblica "Siolence" e ci apre le porte della sua casa a Milano.

L’Avvocato dei Santi: «uso le canzoni come antidoto ai miei veleni»

Intervista a l'Avvocato dei Santi, alias Mattia Mari, cantautore e polistrumentista romano.

L’Edera: un nuovo singolo per «connettermi con le persone»

Fuori dal 25 settembre 2020 per Romolo Dischi (distribuzione Pirames International), il nuovo singolo de L'Edera che si propone di descrivere...

recenti

La bellezza eterea negli scatti di Giada Ramera

Fotografa italiana con un passato da pittrice, Giada Ramera riesce a raccontare in ogni scatto il proprio ideale di bellezza femminile.

Le illustrazioni minimal déco di Sophie Villa

Le illustrazioni di Sophie Villa regalano attimi di leggerezza reinterpretando in senso moderno le geometrie curate dell'art decò.

L’esordio esplosivo di Tanca e la sua crew in “Words of Dogtwon”

L'amore per lo skate, il collettivo Klen Sheet e un disco rap dall'attitudine punk. Quello di Tanca è un esordio col botto.

altro di ulai

Francesco Savini: «Maratoneti è nata come una nota sul cellulare»

L'epifania su una generazione di " nati stanchi".

Elogio alla fragilità delle “versioni”: intervista al collettivo Iside

Gli Iside ci hanno parlato dell'uscita del nuovo album, "Anatomia Cristallo" e di come si trasforma il quotidiano in surreale.

Rise Above Dead: “I nostri pezzi sono il frutto di lunghe e fumose serate in sala prove”

Dopo lo stop obbligato degli scorsi mesi, Tutto Il Nostro Sangue, riparte e inaugura...

Pagano: “Ci diamo” parla dell’ l’inesorabile passare del tempo

Un brano agro-dolce che si muove tra influenze urban e cantautorato pop, con un timbro inconfondibile in bilico tra Alex Turner e Alberto Fortis.

I Giocattoli presentano Teletrasporto (e sembra il singolo perfetto per questo 2020)

Fuori per Giungla Dischi il nuovo singolo dei Giocattoli, band di Palermo che ha segnato la scena it-pop con il singolo Bill Murray. In autunno il nuovo album.