Ulai Talks: video-intervista a Maestro Pellegrini @Studio 2, Padova

Maestro (non) è uscito dal gruppo.

Protagonista di questa nuova puntata di Ulai Talks è Francesco Pellegrini, in arte Maestro Pellegrini. Polistrumentista, cantautore italiano e membro degli Zen Circus, Maestro Pellegrini ci ha condotto nel proprio universo musicale fatto di incontri, influenze familiari, ribellioni, studio, ricerca continua e soprattutto scelte di vita. Per l’occasione, dallo studio di registrazione padovano Studio 2, ci ha presentato il suo primo progetto solista, Fragile.

Fragile, il primo album solista di Maestro Pellegrini

Dal 30 ottobre sarà disponibile in formato fisico negli stores Fragile (Blackcandy Produzioni), primo progetto discografico full lenght della carriera solista di Maestro Pellegrini. Anticipato nei mesi scorsi dai volumi 1 e 2 che lo compongono, Fragile è un lavoro profondamente intimo ed autobiografico. La produzione artistica è stata curata dall’autore stesso e da Andrea Pachetti. Le nove tracce che compongono l’album sono state registrate presso gli studi di 360 Music Factory di Livorno, e hanno visto la partecipazione di undici musicisti. Il mastering è stato curato da Andrea De Bernardis. Tre brani dell’album – Cent’anni, Semplice e Francesco – vedono rispettivamente la collaborazione di Appino (Zen Circus) e Giorgio Canali, Lodo Guenzi (Lo Stato Sociale) e Motta, amici e colleghi di Maestro Pellegrini. Spiega l’autore a proposito del nuovo album:

L’idea alla base di questo disco è quella di mettermi a nudo raccontando la mia vita attraverso i testi delle canzoni. credo che cantare debba essere una necessità e per me lo è diventata dopo un periodo particolare della mia vita in cui la musica non bastava più. Ho sempre scritto parole e un paio d’anni fa ho deciso di cominciare a fare sul serio. credo che raccontare se stessi agli altri sia un mezzo potente di autoanalisi e riflessione che a me è servito per crescere e capirmi meglio. ne ho avuto bisogno, ne ho avuto l’opportunità. 

Chi è Maestro Pellegrini

Francesco Pellegrini, in arte Maestro Pellegrini, inizia la sua carriera con i pisani Criminal Jokers, insieme a Francesco Motta. Ha suonato con Nada come chitarrista, fagottista, voce e cori. Ha registrato ed accompagnato dal vivo Andrea Appino (Zen Circus) per il suo secondo disco Grande Raccordo Animale. Ha inoltre inciso e collaborato con diversi altri artisti quali Enrico Gabrielli, Dardust, Bobo Rondelli, Motta, Il Pan del Diavolo. Attualmente suona in pianta stabile con gli Zen Circus.

Guarda anche: Ulai Talks: video-intervista agli Allen @Arcella Bella

La redazione
Gli articoli a cura della nostra redazione.

Popolari

Carmine Tundo (La Municipàl) torna con il progetto “Diego Rivera”

Suoni mediterranei e influenze del Sudamerica: il nuovo progetto artistico del cantautore Carmine Tundo.

Dove nascono le idee – A casa di Henna

Per la rubrica "Dove nascono le idee" siamo stati a Milano, zona Porta Venezia, a casa della cantautrice italiana Henna.

Dove nascono le idee – A casa di Nove

È di recente uscita "Saturno", l'EP di debutto della cantautrice Nove e per l'occasione siamo andati a curiosare a casa sua a Milano.

recenti

Dove nascono le idee – A casa di Henna

Per la rubrica "Dove nascono le idee" siamo stati a Milano, zona Porta Venezia, a casa della cantautrice italiana Henna.

La fotografia intima e sincera di Martina Bertacchi

Martina Bertacchi fotografa l'amore e la personalità dei suoi soggetti con una delicatezza rara: ecco perchè ci piace.

Raffaella Carrà, le più belle illustrazioni su Instagram

Da showgirl a icona pop di libertà e anticonformismo: anche gli illustratori italiani rendono omaggio a Raffaella Carrà.

altro di ulai

“Solo gli artisti sopravvivono”: il segno della lumaca con Naomi Lazzari

Burattini, marionette e scenografie. L'arte di creare arte per la comunità e per il benessere. Un podcast con Naomi Lazzari, a cura di Michele Eretico Lamacchia.

#YES, Your Ego Sucks: la scena rap italiana come in un quadro di Caravaggio

Ghemon, Salmo, Madame e tanti altri, in una serie fotografica che sublima lo stereotipo dello swag.

Il nu-soul di Disarmo dà voce alle sfumature del desiderio

Mood introspettivo e melodie raffinate e coinvolgenti: l'esordio di Disarmo ha già un respiro internazionale.

Fantasia, bellezza, energia: la lotta è pop nelle illustrazioni di Luchadora

Luchadora è una visual artist italiana pronta a risvegliare i nostri animi con forme e colori.

“Tutte le voci nella mia testa”: le illustrazioni di Valentina Merzi

«Chi mi conosce personalmente sa quanto io sia composta al 50% da scrittrici e pensatrici e per il restante 50% da principesse e sirenette.»